Quest’oggi, Simone Andrea Ganz, ex calciatore del Milan, al momento in forza al Pescara, ha parlato ai microfoni di Sky Sport.

Queste le sue parole riportate da picenotime.it: “Nel calcio per me i moduli sono importanti. Nel 4-3-3, ad esempio, una punta giocando da sola in avanti fa tanta fatica. A me, personalmente, piace di più chi gioca a due punte”.

Pettinari? “Ha avuto tanti meriti, ha fatto tanti gol e bellissime prestazioni. Anche questo fattore mi ha portato a giocare un po’ meno. L’unica cosa che mi dispiace è non avere avuto tante possibilità per dimostrare il mio valore a Pescara, ci tenevo io e so che ci tenevano tutti a vedere cosa sarei riuscito a fare”.

Inevitabile è stata una domanda in merito ad un suo possibile trasferimento all’Ascoli, dato che col Pescara ha giocato appena cinque spezzoni di partite: Mercato? Sono in vacanza, ci pensa il mio procuratore (ndr Davide Lippi). L’Ascoli? Perchè no, ma ora sono in vacanza, vedremo…”.

Ganz, figlio d’arte di Maurizio Ganz, è legato contrattualmente agli abruzzesi fino al 2021.


Fonte immagine in evidenza: ilcentro.it

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, nel 2021 si laurea in giurisprudenza. Ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore". Attualmente frequenta un master presso la 24OreBusinessSchool.