Tutto pronto per la seconda semifinale di ritorno relativa ai play-off di serie B. Stasera ad affrontarsi saranno Perugia e Benevento.

La squadra di casa vuole far bella figura davanti ai propri tifosi e per tale motivo il tecnico Cristian Bucchi ha cercato di caricare l’ambiente, rilasciando delle dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport:

“Il regalo sarebbe di vivere altri dieci giorni insieme e arrivare alla finalissima, che giocheremmo anche in casa. Sarebbe chiudere in maniera giusta e meritata. Gnahoré è rientrato dopo venti giorni di stop, e ha bisogno di freschezza. Ricci ha geometria nel gioco corto e nei cambi. Nicastro ci dà più peso in area: speriamo di occuparla in maniera più pericolosa dell’altra sera.Sono gare da vivere razionalmente, senza perdere lucidità: nelle nostre corde c’è la possibilità di far bene e non serve segnare subito. Basta vincere, anche segnando al cinquantesimo: per quanto è possibile serve mantenere le energie, anche se sarà frizzante e penso a un finale coinvolgente. Non abbiamo troppo peso davanti: la forza è nel collettivo. Magari contro le squadre più chiuse abbiamo pagato questo”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008