Perù, Guerrero risultato positivo ad un controllo antidoping

Arrivano clamorose notizie direttamente dal Perù che riguardano l’attaccante della Nazionale Peruviana Paolo Guerrero, che sarebbe risultato positivo ad un controllo antidoping.

Infatti, il presidente della Commissione del Controllo del Doping della CBF, Fernando Solera, ha confermato a Sport Tv che la punta di proprietà del Flamengo si è sottoposto ad alcuni test dopo il match disputato recentemente con l’Argentina ed è risultato positivo a questi ultimi.

Questa è sicuramente una brutta tegola, sia per il calciatore stesso che per la Nazionale. Infatti, il 33enne rischierebbe circa 2 anni di squalifica e, vista la sua potenziale assenza, il team peruviano dovrà giocarsi lo spareggio per accedere ai Mondiali in Russia, contro la Nuova Zelanda, senza di lui e dunque senza una delle colonne portanti della formazione titolare.

CONDIVIDI