La metà di questa stagione di calcio italiano 2021-2022 è ormai alle spalle e in vetta alla classifica regna ancora l’equilibrio. L’Inter, che solo fino a metà gennaio 2022 pareva destinata a vincere senza particolari problemi il proprio secondo scudetto consecutivo, ha perso punti preziosi nelle ultime gare ed è stata raggiunta dal Milan e dal Napoli che, invece, sembrano aver superato brillantemente il momento difficile vissuto a cavallo tra il vecchio e il nuovo anno.

La squadra di Inzaghi è in leggera flessione

Dopo aver conquistato una serie significativa di vittorie consecutive e aver tenuto in quasi tutte queste occasioni la propria porta inviolata, nelle ultime settimane l’Inter ha perso un po’ di brillantezza pareggiando contro l’Atalanta e perdendo il derby contro il Milan. Proprio contro i cugini rossoneri la squadra di Simone Inzaghi ha palesato nuovamente i vecchi problemi di concretezza sotto porta e di leggerezza in fase difensiva che avevano caratterizzato l’inizio di stagione e avevano rischiato di pregiudicare la corsa dei nerazzurri verso il secondo scudetto consecutivo. Eppure le partenze in estate di Conte, Hakimi e Lukaku avevano rischiato di porre fine anzitempo al ciclo vincente del Biscione che, però, grazie all’ottimo lavoro di Inzaghi, di Marotta e dei nuovi arrivati, a inizio febbraio è ancora considerato dai siti dove è possibile piazzare delle scommesse Italia live la squadra da battere. Alle spalle dei nerazzurri, però, crescono le quotazioni di Milan e Napoli che ora sono lì a breve distanza, ma che rispetto all’Inter hanno disputato una partita in più.

Il Milan e il Napoli sono in ripresa

Prima della sosta invernale, in casa Napoli c’era grande preoccupazione per come la squadra di Spalletti avrebbe saputo sopperire alle tante assenze di uomini chiave determinate dagli infortuni di Insigne, Lozano, Osimhen e Ruiz e di Anguissa e Koulibaly impegnati in Coppa d’Africa. I partenopei, però, aiutati anche da un calendario non particolarmente impegnativo, hanno saputo fare di necessità virtù e sono stati capaci di vincere le ultime quattro partite disputate in Serie A. Con queste vittorie hanno portato a casa dei punti fondamentali che hanno permesso loro di recuperare terreno sull’Inter e di riaprire improvvisamente la lotta scudetto in compagnia del Milan, che si sta rendendo protagonista di un percorso del tutto analogo a quello dei campani. I rossoneri, nonostante le tante assenze, sembrano aver ritrovato la brillantezza dei giorni migliori e ora sono nuovamente in corsa per uno scudetto che manca da 11 anni, ovvero da quando la squadra allora allenata da Massimiliano Allegri riuscì ad aggiudicarsi l’ultimo scudetto prima del ciclo Juventus durato nove anni. Proprio la Juventus, seppur a fari spenti, continua a recuperare terreno sulle prime della classe e chissà che da qui a poco non possa ritrovarsi improvvisamente in corsa per uno scudetto che solo tre mesi fa sembrava impossibile.

Il campionato di Serie A si accinge a entrare nel vivo e non vediamo l’ora di scoprire chi alla fine riuscirà a portarsi a casa il titolo. L’Inter resta la favorita, ma occhio a Napoli e Milan che hanno tutte le carte in regola per sognare l’impresa e laurearsi Campione d’Italia.

CONDIVIDI