Luciano Moggi, ex dirigente dell Juventus, ha mostrato ai microfoni di Tirana Times tutto il suo entusiasmo per questa sua nuova avventura al Partizani Tirana.

Attraverso tale intervista, Moggi ha esposto le proprie idee e soprattutto gli obiettivi principali per il club:

“Non ho poteri decisionali ma ho un rapporto diretto con il presidente. Come tale, gli ho consigliato di creare una piccola Juventus come ho fatto a Torino ma anche ripensando alla mia esperienza a Napoli: non contare solo sugli acquisti ma anche sulle vendite e perciò puntare sul settore giovanile”

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008