#ParmaFoggia, Stroppa vola basso: “L’obiettivo resta la salvezza”

stroppa

Il Foggia è chiamato alla delicata sfida del tardini contro il Parma di Roberto D’aversa e dell’ex Antonio Vacca.

La squadra pugliese, partita con l’obiettivo salvezza, al momento si trova a soli quattro punti dalla zona play-off valida per la promozione in Serie A.

Il tecnico Giovanni Stroppa, attraverso i microfoni di Sky, ha voluto però mantenere un profilo basso confermando il principale obiettivo stagione senza, quindi, creare troppo entusiasmo al’interno della piazza:  “Rispetto alla formazione della settimana scorsa c’è Gerbo, che torna dalla squalifica, e Nicastro che sostituisce Duhamel. La squadra sta bene, nel girone di ritorno abbiamo fatto 18 punti. La squadra è in salute, in serie B bisogna sempre muovere la classifica per poter ambire a qualcosa di diverso. Mi spiace essere ripetitivo ma il nostro obiettivo è arrivare a 50 punti, dobbiamo rimanere con i piedi per terra anche se non dobbiamo smettere di sognare. I tifosi? Quando ci danno la possibilità, riempiamo gli stadi. Per noi è un vantaggio, anche oggi sembra di essere a Foggia”.

Infine, ha concluso: Difficoltà dopo l’arrivo del Commissario? “No, siamo sempre sereni. Ci dispiace ovviamente per il nostro presidente, ma non vediamo l’ora di riabbracciarlo. La squadra non ha mai perso energie”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.