Allo Stadio Renzo Barbera di Palermo di disputa la trentottesima ed ultima giornata di Serie A Tim 2016/2017, che vede scontrarsi i padroni di casa contro gli ospiti dell’Empoli.

I rosanero, ormai retrocessi da diverse giornate, trovano un Empoli che, nonostante venga da due sconfitte, ha un disperato bisogno di vincere per ottenere la certezza della salvezza ai danni del Crotone, impegnato in casa contro la Lazio. Un pareggio potrebbe condannare i toscani se i calabresi dovessero vincere.

La partita ha un inizio poco esaltante ma al 14′, in Calabria, il Crotone passa in vantaggio e l’Empoli inizia a fare suo il gioco. Al 26′ Fulignati risponde alla grande su un bolide di Pugliesi. I toscani continuano a crescere, anche a fronte del raddoppio del Crotone, e Zajc sfiora due volte il gol: prima al 36′, chiamando al grande intervento Fulignati, e poi al 39′ che non sfiora ottimamente un tapi-in in area piccola calciando a lato.

Nella ripresa la partita inizia ad innervosirsi con una girandola di cartellini gialli. Al 57′ Maccarone pecca in altruismo e spreca una ghiotta occasione davanti a Fulignati. Al 69′ è il palo che nega la gioia a Krunic dopo una grande azione personale. Al 76′ accade invece quello che non ti aspetti: il Palermo passa in vantaggio grazie al solito Nestorovski che sfrutta un gran cross di Rispoli. Gli azzurri sono increduli e, al 79′, l’attaccante macedone sfiora il raddoppio. L’Empoli smette di giocare e il Palermo raddoppia all’84’ con Bruno Henrique con un gran pallonetto a beffare Pelagotti. All’87’ reazione degli azzurri con Thiam che crossa per Krunic che, di testa, infila Fulignati. I toscani si svegliano nel finale: Bellusci, durante il minuto 89, sfiora la rete. L’Empoli ci prova a rimontarla ma oramai è troppo tardi: i toscani perdono e retrocedono in Serie B.

Palermo-Empoli 2-1

Palermo (3-5-1-1): Fulignati 7.5; Cionek 6.5, Gonzalez 6.5, Goldaniga 6.5; Rispoli 7, Ruggiero 6 (dal 60′ Bruno Henrique 6.5), Jajalo 6 (dal 73′ Balogh 6), Chochev 6.5, Aleesami 6; Diamanti 5.5 (dall’82’ Lo Faso s.v.); Nestorovski 7. Allenatore: Bortoluzzi 6.5

Empoli (4-3-1-2):  Pelagotti 5.5; Laurini 5.5, Bellusci 5, Costa 6, Pasqual 6; Krunic 7, Diousse 5.5, Croce 5; Zajc 6 (dal 60′ Pucciarelli 5.5); Maccarone 4 (dal 58′ Marilungo 5.5), Thiam 5. Allenatore: Martusciello 5

Arbitro: Rizzoli (sez. Bologna)

Marcatori: 76′ Nestorovski (PAL), 84′ Bruno Henrique (PAL), 87′ (Krunic)

Ammoniti: Aleesami, Bellusci, Diousse, Laurini, Costa, Diamanti, Chochev

Espulsi: –

Note: recuperi 0′ p.t. e 4′ s.t. Angoli: 0-7

TopSW24: Fulignati 7.5: il portiere rosanero si dimostra praticamente insuperabile negando il gol ai toscani più volte. Se avesse giocato da inizio campionato forse il Palermo avrebbe potuto ambire a qualcosa in più.

FlopSW24: Maccarone 4: doveva essere l’uomo giusto per portare alla salvezza l’Empoli, una salvezza che sembrava già raggiunta a metà campionato quando i toscani vantavano dieci punti in più del Crotone, ed invece sbaglia clamorosamente la partita e fallendo una grande occasione a tu per tu con Fulignati cercando un passaggio inutile.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008