#PalermoCremonese – Tedino: “Tante occasioni per il raddoppio, manca concentrazione”

tedino

Dopo il fischio finale di Palermo-Cremonese, terminata col punteggio di 1-1, il tecnico dei rosanero Bruno Tedino è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per commentare la prestazione dei suoi, usciti dal Barbera con un pareggio scialbo che allontana l’Empoli, volato a 70 punti in quel di Vercelli: “Capitano questi periodi: bisogna fare qualcosa in più sull’attenzione. È la seconda volta che sblocchiamo il risultato in casa e non è così semplice come sembra. Trovo però strano che la squadra conceda una palla gol come quella costata il pari. Stiamo lavorando molto evidentemente serve di più. Abbiamo avuto tante occasioni per fare il 2-0. Lì la partita sarebbe cambiata. I giocatori però si stanno allenando bene con energia e voglia, devo essere io ad essere più incisivo ed ignorante nel trasmettere certe cose. Siamo abituati a soffrire, va trovata l’energia per uscire dal tunnel. Stiamo buttando via punti ma siamo ancora ampiamente in corsa.”

Tedino ha parlato anche di Scamacca, classe ’99, a segno per la prima volta in Serie B quest’oggi: “L’ho avuto, è un buonissimo giocatore. Non dobbiamo però piegarci ed anzi avere voglia ed energie da trasformare in positività. Abbiamo la possibilità di far meglio, questo lo sappiamo e non c’è dubbio. Bisogna analizzare bene le cose: oggi abbiamo condotto la partita e nel secondo tempo, anche sull’1-0, non abbiamo preso ripartenze come contro il Pescara. Rispetto a quella la prestazione è stata totalmente diversa: loro ci avevano imbrigliati con l’ampiezza, mentre la Cremonese è stata brava a prenderci alti. La squadra deve migliorare sulla concentrazione.”

CONDIVIDI
Guardo e studio il calcio da 20 anni con gli occhi di un bambino che vede Ronaldinho in azione per la prima volta.