#PalermoCarpi 4-0 – La tripletta di un super Coronado annienta il Carpi. Tabellino e pagelle

Palermo tifosi

Si è da poco concluso sul risultato di 4-0 il match tra Palermo e Carpi, valevole per la 32esima giornata del campionato di Serie A. Decisiva la tripletta di un superlativo Igor Coronado e la rete di La Gumina.

LA CRONACA

PRIMO TEMPO – Nelle prime battute del match il Palermo prova a fare la partita con il Carpi impegnato a distruggere le trame di gioco dei rosanero. L’equilibrio si spezza al minuto 17 quando l’arbitro Ghersini assegna un calcio di rigore per i padroni di casa: Jajalo si fionda su un pallone aereo vagante e viene colpito da Verna in modo falloso. Dal dischetto va Coronado, che la mette sotto l’incrocio e fa 1-0. Gli ospiti provano a reagire, ma non riescono a creare occasioni pericolose. Al 37′ grande palla gol per la squadra di Tedino: Gnahoré serve Rolando, che dall’interno dell’area di rigore calcia però debolmente in bocca a Colombi. Al 41′ prima occasione per il Carpi: contropiede fulmineo guidato da Verna, che arriva al limite e va alla conclusione; Pomini è attento e respinge. Durante il recupero si fa ancora vedere il Palermo con un ispirato Gnahoré: l’ex Crotone prova il tiro dai 30 metri, ma Colombi vola e toglie la palla dal sette.

SECONDO TEMPO – Pronti, via e rosanero che trovano subito il raddoppio: al 47′ Rispoli va via sulla destra e serve il solito Coronado sul secondo palo, che in scivolata corregge in rete. Dopo il gol, i padroni di casa riescono a gestire senza particolari rischi. Carpi troppo evanescente per risultare pericoloso. Al minuto 67 La Gumina cala il tris: Rolando va via sulla sinistra e serve il giovane prodotto del vivaio rosanero, che protegge palla e trafigge Colombi. I siciliani non si fermano e al 76′ trovano anche il 4-0: azione personale dell’ex Trapani, che arrivato al limite dell’area batte il portiere avversario con un tiro a giro sul secondo palo. Sul finale i rosanero vanno anche vicini al quinto gol, ma Colombi riesce a deviare sul palo. Si conclude così il match: Palermo-Carpi 4-0.

TABELLINO E PAGELLE DEL MATCH

PALERMO (3-5-1-1) – Pomini 6; Dawidowicz 6,5, Rajkovic 6, Szyminski 6; Rispoli 7, Murawski 6,5, Jajalo 7 (75′ Fiordilino sv), Gnahoré 7, Rolando 7; Coronado 8; La Gumina 7 (79′ Moreo sv). A disp.: Maniero, Guddo, Accardi, Fiore, Santoro, Rizzo. All.: Bruno Tedino.

CARPI (3-5-1-1) – Colombi 5,5; Capela 5, Brosco 4,5, Ligi 5; Bittante 5, Verna 4,5 (68′ Jelenic 5,5), Mbaye 5,5, Garritano 6 (77′ Saric sv), Pachonik 5,5; Sabbione 5 (52′ Melchiorri 6); Nzola 5,5. A disp.: Brunelli, Concas, Giorico, Malcore, Melchiorri, Poli, Di Chiara, Pasciuti, Saric, Calapai, Jelenic, Hraiech. All.: Antonio Calabro.

MARCATORI: 18′ rig. Coronado (P), 47′ Coronado (P), 67′ La Gumina (P), 76′ Coronado (P).

AMMONITI: 69′ Brosco (C).

ESPULSI: –

ARBITRO: Ghersini.

TOP 90ESIMO – Coronado: è il vero e proprio mattatore del match con una tripletta che non fa altro che confermare le sue innumerevoli qualità. Dimentica negli spogliatoi quei leziosismi che a volte lo hanno caratterizzato dimostrandosi ancora una volta un calciatore di categoria superiore.

FLOP 90ESIMO – Verna: commette l’ingenuità del fallo in occasione del rigore che sblocca il match. Così come i suoi compagni di reparto va in tilt contro la superiorità del centrocampo avversario.