Palermo, Zamparini ed i torti arbitrali: “Con Juve e Milan c’era sudditanza”

Zamparini

Torna a parlare sui diversi torti arbitrali il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, attraverso i microfoni de Il Giornale: “Ne ho subite di tutti i colori nel calcio, ma non in Serie B. Contro le varie Juventus e Milan subivamo la cosiddetta sudditanza, che poi sudditanza non era, perché è saltata fuori Calciopoli. Adesso sembrano tutte delle verginelle”.

Successivamente, ha esclamato: “Quel che mi ha fatto più male è il contorno di cronisti che non vedeva la verità, che pensava alla posizione regolare di Calaiò senza prendere in considerazione il fuorigioco di Lucarelli”.

Infine, ha concluso: “Così si prende in giro la gente ed è lo stesso quando si dice che i giocatori del Palermo non potevano vedere il guardalinee con la bandierina alzata perché erano girati di spalle. Questo mi ha fatto star male, il tentativo di nascondere certe cose”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.