Da quest’oggi Nicola Salerno non è più il direttore sportivo del Palermo. Ecco le sue parole riportate da Mediagol:

Non abbiamo fatto molto bene, ma si può dire che abbiamo fatto il massimo. L’esonero di Lopez mi ha fatto male? Beh, è arrivato anche dopo la mia decisione di dimettermi. Mi dispiace perché si tratta di una persona che ha lavorato con professionalità e serietà. Le cose non si possono cambiare dall’oggi al domani”.

La proprietà. Il cambio di presidenza ha influito nella mia scelta? No, perché ancora non è avvenuto, quindi non posso dire che è una cosa già materializzata. Poi devo dire la verità, con Paul ho un rapporto cordiale: nulla da criticargli”.

Infine, Salerno ha spiegato i motivi che l’hanno spinto alle dimissioni: “Vado via perché credo che sia difficile per me in questo momento rendermi utile. Quando mi sento inutile, non vedo perché devo continuare un rapporto lavorativo in cui non posso determinare minimamente i cambiamenti, né dal punto di vista tecnico che su quello gestionale”.

CONDIVIDI
Salve a tutti, mi chiamo Mario e sono un grande appassionato di calcio. Inoltre mi interesso anche ad altri sport come tennis, basket e nuoto. Per il futuro il mio sogno è diventare un grande giornalista sportivo. Non dico la squadra del mio cuore, sta a voi indovinarla... :=)

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008