Il direttore sportivo del Palermo, Fabio Lupo, ha parlato ai microfoni di FirenzeViola.it del trasferimento alla Fiorentina del talentuoso Simone Lo Faso. Queste le sue parole:

Come è nata e come si è sviluppata questa trattativa?
“Il giocatore era attenzionato da diverso tempo. Io sono entrato a giugno e già era tra i più richiesti, e non solamente in Italia. Sembrava vicino al Monaco prima e al Sassuolo poi, ma Corvino e la Fiorentina sono stati bravi, ed hanno realizzato un’ottima operazione di mercato”.

A proposito di ciò: cosa perde il Palermo e cosa guadagna la Fiorentina?
“Noi, dal nostro punto di vista, gli abbiamo dato un’opportunità, dato che poteva avere qualche spazio in meno. Noi perdiamo la prospettiva di poter fare un incasso certamente maggiore in futuro: per dirla con un proverbio abbiamo preferito l’uovo oggi alla gallina domani. Ci sono momenti nei quali è giusto rischiare. La Fiorentina guadagna uno dei migliori prospetti U20 ad un costo poi non così straordinario”.

CONDIVIDI