Domani al Renzo Barbera andrà in scena l’ultima partita della stagione per il Palermo di Diego Bortoluzzi. La squadra siciliana, retrocessa in serie B dopo una stagione negativa, sfiderà un Empoli ancora in piena corsa per non retrocedere.

Bortoluzzi, durante a consueta conferenza stampa di vigilia, ha cercato di chiarire la posizione della squadra nei riguardi di tale sfida, confermando di cercare la vittoria pur non avendo più obiettivi: “Fulignati tifoso dell’Empoli? Credo che la professionalità venga prima di tutto e da questo punto di vista non ho dubbi, le decisioni che prenderò non riguarderanno né luogo di nascita né altro; non tengo in considerazione una cosa del genere. Dobbiamo fare la nostra partita, dobbiamo difendere la nostra piccola striscia positiva in casa e per me questo conta molto; vogliamo continuare su questa serie di risultati positivi. Preferisco sempre pensare che un punto in più o un gol in più sono sempre quella cosa alla quale bisogna sempre mirare. E’ logico che queste cose danno fastidio proprio perché noi vogliamo pensare ad altro ovvero a concludere al meglio la stagione. noi dobbiamo pensare a continuare a fare bene in casa e concludere al meglio la stagione poi gli altri giocheranno le loro partite. Empoli? Non pensavo di perdere a Pescara perché era un partita alla quale tenevo molto, in casa abbiamo questa mini striscia positiva e abbiamo intenzione di concludere bene e faremo di tutto per portare a casa una prestazione e un risultato positivo”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008