Tra mille incognite per quanto concerne l’ambito societario, il Palermo si appresta a iniziare il campionato di Serie B, dopo la terribile retrocessione della passata stagione. Ci sarebbero da registrare però importanti novità per quanto riguarda il futuro del club.

Secondo quanto riportato da Calcioweb.eu, Paul Baccaglini non si sarebbe arreso e avrebbe formulato una nuova offerta per l’acquisto del Palermo Calcio. Questa volta però, la proposta è stata indirizzata al sindaco Leoluca Orlando, invece che a Maurizio Zamparini. L’importo che Baccaglini avrebbe offerto sarebbe più o meno lo stesso della vecchia offerta formulata: si parla di 70 milioni di euro complessivi, suddivisi in 20 milioni di euro destinati al numero uno di Aiello per l’acquisto del club, 40 milioni da investire subito sulla società per ripianare i debiti e 10 milioni di euro come bonus da versare al patron friulano in caso di immediata promozione in Serie A della squadra rosanero.

Adesso Zamparini si sarebbe detto disponibile a vedere le carte, ma solamente dopo aver approfondito il contatto con Frank Cascio, imprenditore italo-americano che starebbe trattando l’acquisto della società. Per la presidenza del Palermo sembra profilarsi una corsa a due, non resta che attendere ulteriori sviluppi nelle prossime settimane.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008