90esimo- Paganese-Juve Stabia, Caserta: “Derby senza tifosi? E’ una vergogna!”

Allo stadio Marcello Torre di Pagani è andato in scena il match tra Juve Stabia e Paganese, che ha visto le vespe conquistare in tre punti, superando i padroni di casa per 3 ad 1.  Noi di Novantesimo, presenti in sala stampa, vi riportiamo le dichiarazioni rilasciate dal mister gialloblu Caserta, in conferenza:

Vittoria meritata, faccio i complimenti ai ragazzi. Sappiamo come sono i derby, sono a sé, partite sentite dai tifosi. Siamo partiti in sordina, ma la squadra è venuta fuori. La Paganese ha giocato con moduli diversi, rispetto al match di coppa, per darci fastidio sulle fasce, considerando le qualità nostre. Abbiamo alzato Carlini, siamo stati bravi a sfruttare l’uomo in mezzo alle linee. Oggi tante assenze? Ho la fortuna di allenare una squadra fatta da giocatori forti, doppi ruoli. Scegliere è molto difficile, la rosa è ampia. Posso permettermi di tenere fuori gente come Mastalli e Melara. Chi gioca non fa mai rimpiangere chi rimane fuori per un motivo o per l’altro”.

Sugli obiettivi: “La Juve Stabia può fare un campionato importante, non so dove arriveremo, siamo solo alla terza giornata. Ma sono sicuro che con questa voglia possiamo arrivare lontano. Guardiamo partita dopo partita. La critica non ci dà tra le squadre favorite e ne siamo contenti, noi dobbiamo lavorare sui nostri limiti. La stampa dà come più forti la Casertana, il Catanzaro, ma anche il Trapani, che è una signora squadra, che darà filo da torcere a tutti. I valori di tutte le squadre verranno fuori tra qualche partite, fermo restando che non dobbiamo guardare in casa degli altri”.

Sul prossimo match: “Il Rende è una buona squadra, hanno idee, hanno gioco, vengono da ottimi risultati. E’ una partita difficile, ma da domani inizieremo a prepararla”.

Il mister conclude così: “I derby senza tifosi? E’ una vergogna, il calcio è bello soprattutto grazie a queste partite. Fare giocare i derby senza tifosi non ha senso. Gli sfottò ci saranno sempre, ma questi tifosi sono persone civili”.

CONDIVIDI