Se l’inverno nella prima parte di stagione ha graziato la Penisola, le previsioni meteo non si preannunciano clementi nelle prossime ore, quando dovremmo entrare nel vivo di una vera e propria ondata di gelo: secondo quanto sostenuto da diversi esperti, l’incontro tra correnti fredde (Burian) con un fronte perturbativo darà luogo a precipitazioni nevose (oltre ad un sensibile abbassamento delle temperature) su diverse regioni italiane, favorendo il formarsi di diffuse gelate. Non è da escludere nevicate anche a bassa quota.

Previsioni sostenute anche dalla Protezione Civile che ha diramato un’allerta gialla per la giornata di domani che interesserà nove regioni del Belpaese: Abruzzo, Lazio, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria ed alcuni settori di Campania, Sicilia e Sardegna.

Serie A: un Bologna – Benevento con i fiocchi?

L’unico incontro di Serie A in cui potrebbe far capolino la neve è l’anticipo di stasera tra Bologna e Benevento: sul capoluogo emiliano dovrebbero iniziare a cadere i primi fiocchi nei minuti antecedenti il fischio d’inizio.

Nella giornata di sabato è in programma alle ore 15 Torino-Genoa: all’ombra della Mole è prevista una nevicata a partire da questa sera che dovrebbe terminare un paio di ore prima dell’inizio del match, lasciando spazio a miglioramenti diffusi che potrebbero rendere agevole la disputa dell’incontro.
Il big-match di giornata Napoli-Juventus dovrebbe disputarsi sotto la pioggia, ma non è da escludere un ulteriore abbassamento delle temperature che potrebbe consentire di vedere qualche fiocco anche sull’impianto partenopeo.

Temperature sottozero

Il programma del ventiduesimo turno di Serie A lascia presagire, tutto sommato, una situazione sotto controllo, seppur gli incontri si disputeranno con temperature a ridosso dei 0°.
È il caso, ad esempio, dei posticipi serali: Spezia-Milan di sabato sera (cielo sereno), Inter-Lazio di domenica e Verona-Parma di lunedì dovrebbero disputarsi con una temperatura sottozero.

Uno sguardo su Serie B e Serie C

Non soltanto la Serie A: il maltempo, inevitabilmente, interesserà anche i campionati minori: dando uno sguardo al campionato cadetto la situazione limite può essere quella di Pescara-Venezia (ore 14) con l’incontro che si disputerà sotto la neve che cadrà sulla città adriatica a partire dalle prime ore del domani. Tuttavia, sono stati disposti a scopo precauzionale i teloni sul manto dello Stadio Adriatico-Cornacchia.
Lievi nevicate previste anche durante l’anticipo Monza-Pisa (stasera, ore 21), mentre Salernitana-Vicenza sarà caratterizzata dalla pioggia.

Dando un’occhiata alle previsioni delle gare della terza serie, Fermana-Perugia (girone B) si preannuncia ricca di insidie: la città marchigiana sarà interessata da una fitta nevicata per tutta la giornata di domani che renderà un’incognita la disputa del match. Discorso analogo per Potenza-Ternana (girone C), in programma sempre domani alle ore 15, con la neve che dovrebbe cadere in maniera copiosa sul capoluogo lucano.
La neve ricoprirà anche la città di Viterbo nelle ore antecedenti l’incontro Viterbese-Cavese.
Possibile che vengano disputate con una cornice imbiancata le gare di domani ore 15 (Alessandria-Giana Erminio, Pro Vercelli-Grosseto e Vis Pesaro-Vecomp Verona), con la neve che dovrebbe cadere nella notte lasciando poi spazio ad un netto miglioramento nelle successive ore del giorno.

CONDIVIDI
Classe '97, studente di Economia. Amante del calcio e delle sue sfaccettature a tutto tondo.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008