Lorenzo Insigne, ala sinistra classe ’91 di proprietà del Napoli e autore della rete che all’88’ ha chiuso il discorso qualificazione nel match di stasera contro il Nizza ha parlato al microfono dei colleghi di Premium Sport pochi minuti dopo il triplice fischio.

Ecco le dichiarazioni del talento azzurro di Frattamaggiore, riportate dai colleghi di Tuttomercatoweb: “Abbiamo fatto una grande gara, di squadra. Non era facile in un campo così, il Nizza è una buona squadra e ci ha messo in difficoltà, ma noi siamo stati sempre concentrati e uniti”. Ferrara ti ha incoronato giocatore da Barcellona. “Ringrazio Ferrara per quest’elogio, ma continuo a fare bene con la maglia del Napoli perché l’ho sempre sognato. Il Barcellona chiaramente sarebbe un sogno per tutti, ma io penso a giocare con questa maglia”. Come state?”Abbiamo dimostrato di esser cresciuti dal punto di vista della mentalità. Ci godiamo la qualificazione, ma subito penseremo all’Atalanta che lo scorso anno ci ha messo in difficoltà”. Sull’anti-Juve: “E’ appena iniziato il campionato, ancora non si può dire. Noi pensiamo a fare la nostra stagione. Sorteggio? Stiamo tranquilli, ce la giocheremo con chiunque”. Sullo scudetto: “La nostra forza è che siamo rimasti tutti insieme, uniti. Speriamo di avere qualche chances in più quest’anno”.

CONDIVIDI
Appassionato di sport, malato di calcio. Tifoso del Napoli e del Sorrento. Studente di Medicina. Sogno di diventare medico, di vedere uno Scudetto.. ma mai sei numeri, oh!