Si è appena conclusa la sfida dell’Allianz Riviera tra Nizza e Napoli, valida per il ritorno dei preliminari di Champions League. A spuntarla sono stati nuovamente gli azzurri, che con una rete di Josè Callejon al minuto 48′ e una di Lorenzo Insigne all’88’ hanno chiuso la pratica qualificazione, ripetendo il risultato finale della gara d’andata.

CRONACA 1°TEMPO

Al 5′ Sneijder, alla sua prima presenza in maglia rossonera, prova ad impensierire Reina con una conclusione dalla distanza: tentativo velleitario. Al 6′ cartellino giallo per Jean Michel Seri, promesso sposo del Barcellona, che atterra Mertens dopo uno spunto improvviso del belga. Al 13′ occasionissima Napoli, con Mertens che da distanza ravvicinata prova un sinistro sul primo palo, ma l’equilibrio precario al momento del tiro e un Cardinale che mostra ottimi riflessi gli negano la gioia del gol. L’ultima occasione della prima frazione di gara capita nell’unico minuto di recupero assegnato dal direttore di gara Skomina, con Callejon che viene imbeccato alla perfezione ma strozza troppo la conclusione, che finisce al lato.

CRONACA 2°TEMPO 

La rete che apre le danze viene siglata dallo stesso Callejon, che pochi minuti prima si era divorato una ghiottissima occasione e al minuto 48′ ha modo di rifarsi quando, dopo uno splendido assist di Marek Hamsik, punisce Yoan Cardinale con una botta che si spegne alla sua sinistra. Appena un giro di lancette dopo altra occasione per gli azzurri, con Mertens che approfitta di un Nizza ancora scosso dalla rete subita e lascia partire un siluro dai 30 metri che si stampa sulla base del palo alla sinistra di Cardinale. Partita che cala moltissimo d’intensità fino al minuto 84′, quando Ganago, entrato da pochi minuti, si divora la rete del pareggio calciando addosso a Reina da pochissimi metri. Quattro minuti dopo, arriva la rete che chiude definitivamente il discorso qualificazione, con Insigne che lascia partire una rasoiata dalla distanza sulla quale Cardinale non può nulla. Al 91′ Less Melou, entrato nella ripresa, colpisce la traversa con una conclusione pericolosa. Questo è l’ultimo acuto del match: Napoli ai gironi di Champions.

NIZZA (4-2-3-1): Cardinale 6.5; Soquet 5, Dante 5.5, Le Marchand 6, Jallet 6; Tameze 5 (66′ Less Melou 6), Seri 6; Walter 6 (79′ Marcel sv), Sneijder 5.5, Saint-Maximin 6; Balotelli 5 (77′ Ganago 6). All. L.Favre 5.5

NAPOLI (4-3-3): Reina 6.5; Hysaj 6.5, Albiol 7, Koulibaly 7.5, Ghoulam 6, Allan 6.5 (71′ Rog 6), Jorginho 7 (85′ Diawara sv), Hamsik 6 (63′ Zielinski 6.5); Callejon 7, Mertens 6.5, Insigne 7. All. M.Sarri 7

DIRETTORE DI GARA: D.Skomina (SLO) 6.5

MARCATORI: 48′ Callejon, 88′ Insigne (NA)

AMMONITI: Seri (NI); Koulibaly (NA)

NOTE:

-RECUPERI: 1′ e 2′

TOP 90ESIMO – Koulibaly 7.5: Prestazione eccellente quella del centrale franco-senegalese questa sera, che sventa ogni minaccia che gli si presenti davanti con tackle perfetti e contrasti bilanciati alla perfezione. Unica macchia il giallo rimediato all’84’ per eccesso di foga, ma il classe ’93 si conferma un vero e proprio pilastro nella retroguardia azzurra, non disdegnando neanche stasera sortite offensive in cui si rende sempre pericoloso.

FLOP 90ESIMO – Tameze 5: Chiamato stasera in campo dal 1′ per sostituire lo squalificato Koziello dal tecnico Favre, il classe ’94 nativo di Lille si dimostra non all’altezza, sia tecnicamente che atleticamente. Soffre moltissimo le sortite offensive degli azzurri, non facendo per niente un buon lavoro di filtro in linea mediana, che resta in piedi solo grazie al lavoro del partente Seri.

CONDIVIDI
Appassionato di sport, malato di calcio. Tifoso del Napoli e del Sorrento. Studente di Medicina. Sogno di diventare medico, di vedere uno Scudetto.. ma mai sei numeri, oh!