Natale al Novantesimo – Cosa serve sotto l’albero della SPAL

Sede del mercato di gennaio
Hotel dove si svolge il mercato di gennaio

Nuova puntata di “Natale al Novantesimo”, rubrica ideata e sviluppata da noi di Novantesimo, in cui, visto il periodo natalizio e le feste che incombono ma soprattutto il mercato di gennaio, proviamo a svelare cosa vorrebbero trovare sotto l’albero gli allenatori (e i tifosi) delle squadre di Serie A, tra desideri concreti e sogni che per forza di cose sono costretti a rimanere tali.

La protagonista della puntata odierna è la neopromossa S.P.A.L. (acronimo di Società Polisportiva Ars et Labor), tornata in Serie A dopo ben quarantanove anni di assenza. Il sodalizio ferrarese, autore del duplice salto consecutivo dalla C alla A, ha tutte le intenzioni di preservare la categoria e lottare con le unghie e con i denti per ottenere la salvezza.

Nonostante il terzultimo posto in classifica, la prima parte di stagione della squadra di mister Semplici si può considerare positiva in virtù del fatto che la zona salvezza è distante appena una lunghezza. Fino ad ora è stata premiata la compattezza di squadra ed in particolare hanno destato una buona impressione Antenucci e Lazzari.

Cosa vorrebbero trovare i tifosi della S.P.A.L. sotto l’albero di Natale? Cosa arriva dal mercato di gennaio

– Il successo tra le mura amiche: i tre punti allo Stadio Paolo Mazza mancano da quasi due mesi, esattamente dal 29 ottobre scorso quando la compagine estense aveva battuto per 1-0 il Genoa. Dopo il successo nello scontro diretto contro il Benevento, sarà importante ritrovare i tre punti interni.

Ritrovare uno spento Borriello: le prestazioni fornite dell’esperto attaccante campano sono lontane parenti di quelle ammirate nel corso delle passate stagioni con altre maglie. Avendo già disputato in questa stagione gare ufficiali con due maglie diverse avendo iniziato la stagione a Cagliari, il suo futuro sarà ancora in Emilia: pertanto, sarà prezioso per Semplici ritrovare il miglior Borriello che fino ad ora ha timbrato il cartellino in soltanto un’occasione.

Almeno un rinforzo in centrocampo: dal mercato di gennaio potrebbe arrivare una pedina in grado di abbinare qualità e quantità in mezzo al campo. Nelle ultime ore è circolato il nome di Pajtim Kasami, attualmente in Svizzera con la maglia del Sion.

Insomma non molto in ottica mercato di gennaio, ma rinforzi importanti.

CONDIVIDI
Classe '97, studente di Economia. Amante del calcio e delle sue sfaccettature a tutto tondo.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008