Natale al Novantesimo – Cosa serve sotto l’albero del Crotone

Sede del mercato di gennaio
Hotel dove si svolge il mercato di gennaio

Benvenuti a una nuova puntata di “Natale al Novantesimo”, rubrica ideata e sviluppata da noi di Novantesimo, in cui, visto il periodo natalizio e le feste che incombono, proviamo a svelare cosa vorrebbero trovare sotto l’albero gli allenatori (e i tifosi) delle squadre di Serie A, tra desideri concreti e sogni che per forza di cose sono costretti a rimanere tali. Inizio di campionato niente male per il Crotone che dopo 16 giornate vanta 12 punti contro i 9 che aveva nella scorsa dopo 19. Il mercato di gennaio arriva…

La squadra si trova momentaneamente al quindicesimo posto, a più uno dalla  zona salvezza. I calabresi hanno subito la perdita di Nicola, dimessosi in seguito ad una discussione avuta con il Presidente Vrenna a fine primo tempo di Crotone – Udinese. Il neoallenatore Walter Zenga ha debuttato con una sconfitta in trasferta contro il Sassuolo, e ha trovato la vittoria contro il Chievo all’esordio allo Scida. I rossoblu adesso aspettano un trittico piuttosto difficile con Lazio, Napoli e Milan, dove per fare punti serviranno tre partite perfette.

Ma dopo aver visto pregi e difetti del Crotone quest’anno, cosa vorrebbero trofare i tifosi sotto l’albero di Natale?

-Probabilmente un attaccante. I calabresi hanno il terzultimo attacco del campionato e in una lotta salvezza cosí agguerrita che coinvolge almeno sei squadre attualmente, avere un attaccante che possa cambiare l’esito del match in certe situazioni è fondamentale.

L’addio di Falcinelli è pesato tantissimo e Budimir, Trotta e Simy potrebbero non bastare. Specie visto che Tumminello sarà ai box fino a febbraio. Un nome interessante potrebbe essere quello di Pinamonti che nell’Inter non ha ancora giocato e scalpita per mettersi in mostra. Negli altri reparti la rosa semba completa, a centrocampo anzi sembra esserci troppa abbondanza visto che Suljic e Kotnik non hanno ancora giocato in campionato e probabilmente lasceranno a gennaio.

Un rinforzo almeno sulle fasce: Stoian non offre garanzie, soprattutto per quanro  e in quella zona serve uno che sappia imbeccare al meglio i due attaccanti. Boukary Dramé, 32enne esterno ai margini dell’Atalanta, potrebbe essere un’opzione percorribile, dato che il senegalese è anche un discreto crossatore. In alternativa, ci potrebbe essere il sogno Tremoulinas, attualmente svincolato, che attualmente sembra fuori portata.

-La dirigenza del club è molto brava a scovare talenti e probabilmente ha giá qualche nome sul taccuino. Due idee potrebbero essere Leandrinho, giovane attaccante classe 1998 del Napoli, e Umar Sadiq, che sta trovando poco spazio a Torino.

Non ci resta che aspettare e vedere se sotto l’albero i tifosi rossoblù troveranno ciò che desiderano per il mercato di gennaio?

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008