(ANSA) – MILANO, 27 GIU – Con il certificato antimafia rilasciato questa mattina dalla Prefettura di Milano, la Lega Serie A ha concluso l’iter per la raccolta dei documenti relativi al nuovo proprietario cinese del Milan, Li Yonghong, e ha trasmesso il dossier alla Federcalcio, in base alle norme federali sulla verifica dell’onorabilità e la solidità finanziaria di chi possiede almeno il 10% di un club.

In mattinata si è anche tenuto il cda del club rossonero, che – secondo quanto viene fatto filtrare – ha approvato il budget per l’iscrizione al prossimo campionato e all’Europa League, e ha deliberato la costituzione di Milan China, la società con il compito di seguire da vicino lo sviluppo commerciale del Milan sul mercato cinese per aumentare i ricavi.

Non è ancora nota la città dove avrà sede.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, studia giurisprudenza e ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore".

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008