Ai microfoni di Sky Sport ha parlato il tecnico del Napoli Maurizio Sarri che ha commentato così la vittoria contro l’Udinese:

Sono soddisfatto di quello che ho visto, la partita era molto meno semplice di quello che si poteva pensare. Era una squadra in salute, poteva essere una partita difficilissima e nel primo tempo è stata difficile anche per merito degli avversari. Nel secondo tempo l’abbiamo sbloccata ed è andata meglio, ma è una partita che mi lascia fiducioso. Cosa manca? Mi sono stancato di sentirmelo chiedere, non ci manca niente. Ma se si pretende che diventi la squadra più forte d’Europa non riesco a comprenderne i motivi. Giocare bene non conta niente, in certi momenti si perde qualcosa e questo ci è costato dei risultati. In questi momenti serve una personalità maggiore per gestire le difficoltà. Noi pensiamo di essere in un percorso positivo, anche a livello di mentalità. La squadra ha avuto pazienza, non si è innervosita. Non so se arriveremo mai a vincere, lo spero. Abbiamo sicuramente qualcosa da tirare ancora fuori. Dal punto di vista tattico possiamo crescere in solidità. Abbiamo preso alcuni gol stupidi e ininfluenti, ma anche qualcuno influente. Non so se diventerà mai una squadra da 20 gol subiti a stagione

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008