#NapoliRoma – Sarri: “Devo rivedere la gara. La lotta Scudetto riguarda la Juve e basta”

Sarri

Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, ha parlato così a Premium Sport, dopo la sconfitta patita contro la Roma al “San Paolo”.

Mai presi 4 gol in campionato: cosa è successo?
“Una partita da rivedere perché dal campo ci sono stati tanti aspetti positivi, abbiamo fatto 27 tiri in porta, 12 tiri nello specchio, dobbiamo capire perché la Roma che ha giocato 18 palloni nella nostra area è andata in gol con questa facilità”.

Da cosa bisogna ripartire?
“Il nostro ambiente non ha dubbi, sa che noi non siamo l’espressione più forte del campionato ma che stiamo facendo bene lo stesso, ci spiace per il pubblico ma sa bene che stiamo dando tutto”.

Sul sistema della Roma?
“L’attacco della profondità non ci ha creato tanti problemi, molto ci ha condizionato il gol dell’1-1 dopo un minuto, la sensazione è che gli episodi sono stati sfavorevoli ma la voglio rivedere bene, se si guarda la gara nel complesso era completamente in mano nostra, è da valutare, da rivedere con tranquillità per capire perché abbiamo concesso così tanto in relazione alle volte che la Roma è arrivata nella nostra area”.

La vittoria della Juve vi ha condizionato?
“Non lo so, quello che pensavo su questo aspetti l’ho detto in tempi non sospetti. Se lo ripeto ora do un alibi ai miei giocatori e non è giusto. Io ho detto che non era una cosa normale settimana fa. E’ inutile parlarne adesso, sarebbe un alibi per me e i giocatori e non è giusto che sia così, ci sono demeriti nostri e meriti della Roma. Nessuno si è inalberato per le nove gare della Juve prima delle nostre ma se non lo avete fatto vuol dire che va bene a tutti”.

Cambia qualcosa nella lotta Scudetto?
“La lotta Scudetto riguarda la Juve e basta, abbiamo avuto la forza di rendergli la vita difficile ma che la Juve sia di un altro pianeta sotto tutti i punti di vista è chiaro, cercheremo di renderle la vita difficile fino alla fine”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI