#NapoliRoma, pareggio stretto per gli azzurri: Mertens salva al 90esimo

mertens

Il posticipo della domenica sera offre uno dei grandi classici del calcio italiano vale a dire Napoli-Roma. La sfida tra i secondi della classe e i giallorossi, noni in classifica e reduci dal capitombolo interno contro la SPAL, comincia in ritardo causa problemi legati al VAR ma i ritmi sono subito alti.

Al settimo minuti Fabian Ruiz mette a sedere l’intera difesa della Roma prima di entrare in area e servire Insigne ma Manolas è fondamentale in scivolata a sventare la minaccia e rifugiarsi in angolo. Gli ospiti si fanno vedere al decimo minuto con Dzeko, abile ad approfittare dell’errore di Hysaj per far partire un bolide di sinistro che termina fuori non di molto. E’ solo questione di attimi per il vantaggio della Roma: in progressione Under se ne va e la mette in mezzo dove trova prima il tocco di Dzeko e successivamente El Shaarawy, freddo davanti ad Ospina per finalizzare complice l’aiuto del palo alla destra dell’ex estremo difensore dell’Arsenal.

Il Napoli non si da per vinto nonostante la rete subita e comincia a schiacciare letteralmente la Roma nella propria metà campo. Milik e Hamsik ci provano con la soluzione del tiro da fuori ma Olsen, seppur con qualche problema, riesce a chiudere la saracinesca. Poco dopo è di nuovo il polacco che impatta un ottimo assist di Mario Rui ma il suo colpo di testa fa la barba al palo. I ragazzi di Di Francesco si riaffaccia pericolosamente solo al 35esimo ma lo fanno spaventando l’intero San Paolo: gran giocata di Under che imbuca Dzeko che, nonostante l’intervento regolare di Ospina sui piedi del bomber bosniaco, ritrova la sfera e la calcia prepotentemente in porta senza fare i conti con Albiol, monumentale a salvare sulla linea con la testa.

Il secondo tempo sono ancora i padroni di casa ad attaccare. Mario Rui calcia alto di poco mentre Callejon colpisce il palo dopo uno dei suoi più classici tagli in area. Al 66esimo ci prova anche Insigne ma non trova la porta. Gli azzurri riescono addirittura a siglare due reti, entrambe con Mertens ma tutte e due giustamente annullate dai guardalinee e dall’arbitro. Alla terza occasione, dopo un grandissimi uno-due tra Zielinski e Insigne, Mertens spinge in rete approfittando di un goffo tentativo di Callejon, portando il risultato in parità al 90esimo.

Termina dunque 1-1 al San Paolo, sicuramente positivo per una Roma che ha dovuto subire gli avversari per più di tre quarti di partita.

NAPOLI (4-4-2): Ospina 6; Hysaj 5.5 (70′ Malcuit 6), Koulibaly 5.5, Albiol 6, Mario Rui 5.5; Callejon 6.5, Allan 6, Hamsik 5.5 (76′ Zielinski 6), Fabian Ruiz 6.5; Insigne 6; Milik 6 (56′ Mertens 7). All.: Ancelotti.

ROMA (4-2-3-1): Olsen 6.5; Santon 6, Manolas 7 (75′ Fazio 6), Juan Jesus 6.5, Kolarov 5.5; Nzonzi 6, De Rossi 6,5 (43′ Cristante 6); Under 6 (65′ Florenzi 6), Lo. Pellegrini 6, El Shaarawy 6.5; Dzeko 6.5. All.: Di Francesco.

Arbitro: Davide Massa (sez. Imperia)

MARCATORI: El Shaarawy al 14′ (ROM), Mertens al 90′ (NAP)

AMMONITI: Dzeko, Nzonzi, Manolas, Olsen, Pellegrini

ESPULSI: –

TOP 90ESIMO – Mertens 7 : Entra e aggiunge sostanza e qualità al reparto offensivo del Napoli ma soprattutto fissa il punteggio sul pareggio al 90esimo. Una garanzia, una certezza.

FLOP 90ESIMO – Kolarov 5.5 : Un altro giocatore rispetto all’anno scorso, ovviamente in negativo. Fa molta fatica a contenere Callejon e ha colpe sulla rete d Mertens.

CONDIVIDI