NAPOLI – Da pochissimi minuti si è concluso il match del San Paolo che ha opposto Napoli e Parma.

CRONACA – Primo Tempo

Pronti via e azzurri in vantaggio: è il 3′ quando Ruiz verticalizza per Milik, il croato aggancia e serve in area di rigore Insigne che da due passi, dopo un pasticcio di Iacoponi, insacca alle spalle del portiere.

Il Napoli è in pieno controllo del gioco, i padroni di casa dettano il ritmo e gli ospiti provano a difendersi; il minuto è il 13′ quando gli azzurri salgono in cattedra e -dopo un’ottima azione manovrata- portano al tiro Diawara ma la conclusione del centrocampista ex Bologna è alta, secondo squillo azzurro.
In campo c’è solo il Napoli, i giocatori di casa impostano la manovra senza opposizione ed al minuto 19 Zielinski si trova a tu per tu con Sepe ma incredibilmente spara alto dal limite dell’area piccola: Parma in balia delle onde.
Minuto numero 26, incursione dalla sinistra di Mario Rui che viene steso da Barillà; dal limite va Insigne ma il pallone finisce alto, il Napoli spinge ancora mentre il Parma non ha mai superato la metà campo in maniera pericolosa.

31′ sul cronometro, continua il monologo azzurro: Allan recupera un prezioso pallone sulla 3\4 e lo scarica ad Insigne che prende la mira ma colpisce il palo a Sepe battuto.
Minuto 33, primo giallo della partita ai danni di Stulac che atterra Diawara dopo aver perso una palla sanguinosa a centrocampo, continua la difficoltà di gioco degli ospiti.
Ancora azzurri al 34′, Zielinski pesca Milik che prova a segnare da posizione impossibile: Sepe è attento e si rifugia in angolo.
Sempre Napoli tra il 42° ed il 43°, prima Mario Rui e poi Insigne spaventano Sepe, è un tiro al bersaglio azzurro.

Si va negli spogliatoi senza recupero sul parziale di 1-0: Ancelotti può dirsi contento dei suoi, d’Aversa un po’ meno.

CRONACA – Secondo Tempo

Il match ricomincia com’era terminato, forsing Napoli e Parma che sta a guardare. 

Gli azzurri colpiscono subito, minuto 46: Insigne trova Milik lanciato a rete, il centravanti polacco stoppa la sfera e calcia a giro di sinistro, il pallone si infila sotto la traversa: show partenopeo.
Minuto numero 48, secondo giallo della gara: l’arbitro romano Doveri ammonisce Alves, reo di aver bloccato irregolarmente l’avanzata di Insigne.

Ancora padroni di casa al minuto 50, Zielinski riceve il pallone a centro area da Malcuit e calcia di destro ma la sfera finisce di molto sopra la traversa: gli azzurri sono incontenibili.
Il primo tiro dei parmigiani si fa attendere ben 53 minuti: Stulac prova il bolide dai 25 metri ma la sfera finisce a lato, c’è anche il Parma in campo.

Il Napoli rallenta il gioco, gli azzurri abbassano i ritmi pensando magari alla partita di Sabato in quel di Torino.
Minuto 61 primo cambio ospite, dentro Siligardi e fuori uno spento Ciciretti.
Il Parma sembra voler reagire e comquista un calcio d’angolo ma l’offensiva degli ospiti non frutta.
Al 66° finisce la partita di un acciaccato Inglese, al suo posto Ceravolo artefice della promozione parmigiana.
Solo il Napoli in campo, Zielinski al 67° da fuori area libera un bel destro, Sepe però guarda la sfera terminare fuori.
Avvicendamento azzurro subito dopo: esce Insigne applaudito dal San Paolo ed entra il folletto belga Dries Mertens.

Cambio azzurro, dentro Verdi e fuori Zielinski e sostituzione anche negli ospiti: entra Sprocati per Di Gaudio.
Ancora Napoli, sempre con Milik che prova ad infilare un appoggio di Allan ma il sinistro del numero 99 è alto. 
Il dominio azzurro è palese, il Napoli fa la partita dal primo minuto: Parma mai pervenuto.

Non succede nulla fino al minuto 84 quando Milik trova il 3-0; l’attaccante azzurro insacca da due passi dopo un tiro masticato di Verdi: gioco, partita, incontro per i padroni di casa.

Proprio l’autore della terza rete esce dal campo per far spazio ad Ounas, il polacco è sommerso dagli applausi.

Dopo 3 minuti di recupero il fischietto di Roma manda tutti negli spogliatoi, il Napoli strapazza il Parma e si prepara al meglio per la trasferta di Torino: Juve avvisata.

TABELLINO E PAGELLE DELLA GARA

Napoli (4-4-2)
Karnezis 6; Malcuit 6, Maksimovic 6, Koulibaly 6,5, Mario Rui 7 ; Ruiz 6,5 , Allan 7, Diawara 6,5 , Zielinski 6 (77° Verdi 6,5) ; Insigne 7 (68° Mertens 6 ), Milik 7,5 (85° Ounas s.v.) 

Parma (4-3-3)
Sepe 5 ; Gobbi 5 , Gagliolo 5,5,  Alves 5, Iacoponi 5 ; Deiola 5 , Stulac 6 , Barillà 6 ; Ciciretti 5 (61° Siligardi 5 ), Inglese 5 (65° Ceravolo 6 ) ,Di Gaudio (78° Sprocati s.v.) 6 .

MARCATORI:
Insigne (N), minuto 3.
Milik (N), minuto 47.
Milik (N), minuto 85.

AMMONITI: Stulac (P); Alves (P); Barillà (P)

ESPULSI: – 

NOTE : 0′ RECUPERO 1T \ 3′ RECUPERO 2T

ARBITRO: Sig. Daniele Doveri, sezione di Roma 1

Top 90esimo: Milik

Flop 90esimo: Alves

CONDIVIDI
Vincenzo, classe 1998, amante del bel calcio e della Juve. Il mio preferito: Roberto Baggio, IL GIOCATORE.