Venerdì sera, stadio San PaoloNapoli Juventus si giocano un pezzo importante di Scudetto: una vittoria dei padroni di casa significherebbe +7 punti in classifica, una sconfitta riporterebbe la squadra di Allegri in gioco.

Primo tempo durante il quale gli uomini di Allegri partono decisamente meglio dei padroni di casa. La gara, infatti, si sblocca al 13′: brutto pallone perso dal Napoli, gran palla di Dybala per Higuain che, ancora una volta, segna al San Paolo contro la sua ex squadra. E’ 0-1, rete del Pipita. Primo tempo durante il quale il Napoli non riesce a reagire. Qualche timido attacco della squadra di Sarri viene puntualmente respinto da Buffon. La Juve fa la gara che Allegri si aspettava, il Napoli non riesce ad esprimersi.

Nel corso della seconda frazione di gioco la squadra partenopea cresce, sia nelle occasioni che nel gioco. Gli uomini di Sarri hanno l’opportunità di pareggiarla in diverse occasioni, soprattutto con le palle-gol per Callejon e Insigne. Nonostante i disperati attacchi finali, però, il gol non arriva. La Juventus espugna il San Paolo e vince l’importantissima sfida Scudetto con il Napoli. Adesso i Bianconeri sono a -1 dagli Azzurri.

Formazioni e pagelle:

NAPOLI (4-3-3): Reina 6.5; Hysaj 5.5, Albiol 5.5, Koulibaly 6, Mario Rui  5 (dal 76′ Maggio s.v.); Allan 6.5 (dal 67′ Zielinski 5.5), Jorginho 5.5, Hamsik 5; Callejon 4.5, Mertens 5, Insigne 5.5 (dal 76′ Ounas s.v.). Allenatore: Sarri.

JUVENTUS (4-3-2-1): Buffon 6; De Sciglio 6 (dall’83’ Barzagli s.v.), Benatia 6.5, Chiellini 6.5, Asamoah 6; Khedira 6 (dal 67′ Marchisio 6), Pjanic 6, Matuidi 6.5; Douglas Costa 6.5 (dal 79′ Cuadrado s.v.), Dybala 6; Higuain 6.5. Allenatore: Allegri.

TOP 90ESIMO – Higuain: Ancora una volta decisivo al San Paolo: quinto gol in cinque partite giocate contro il Napoli. I fischi esaltano l’attaccante argentino che, ancora una volta, punisce il suo ex pubblico. La rete segnata dopo 13 minuti è decisiva, e regala 3 punti importantissimi alla Juventus.

FLOP 90ESIMO – Mertens: In una gara che aveva il suo interno anche una sfida tra i due centravanti, il folletto belga delude. Mai pericoloso, mai decisivo. Merito della difesa bianconera, sicuramente, ma Mertens sembra anche stanco: poco incisivo.

Reti: 13′ Higuain (J);
Ammonizioni: 23′ Chiellini (J), 46′ Mertens (N), 59′ Rui (N);
Espulsioni: 
Arbitro: Orsato.

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio, con il sogno di diventare giornalista. Web content e Social Media Manager per il Napoli Calcio a 5.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008