La Sfida di Champions League tra Napoli e Feyenoord potrebbe essere già decisiva per il percorso europeo dei partenopei.

La squadra di Sarri a zero punti dopo la sconfitta in casa dello Shakhtar Donetsk, vuole conquistare i tre punti dinanzi ai propri tifosi. L’ex Empoli arriva a tale sfida con pochi dubbi: “Il rischio di sottovalutare qualche impegno c’è, ma se pensiamo alla prestazione di gara in gara è più facile arrivare al risultato. Vedremo se riusciamo ad avere lo stesso livello di determinazione che abbiamo in campionato anche in Coppa, c’è da combattere con l’inconscio. In attacco solo conferme, a centrocampo torna Jorginho in regia affiancato da Allan e Hamsik.

Gli olandesi, invece, arrivano con pochi margini di scelta. Il tecnico Giovanni van Bronckhorst ha esclamato: “Il gioco del Napoli è bello, una squadra che è anche in forma, fanno tanti passaggi. C’è l’influenza di Sarri, lui è da tanti anni in Italia ed il Napoli si sta sviluppando positivamente con pressing e tanti gol. Mi piace vederli, sarà una grande sfida”.

PROBABILI FORMAZIONI

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disp.: Sepe, Rafael, Chiriches, Maggio, Maksimovic, Rui, Diawara, Rog, Zielinski, Giaccherini, Ounas. All. Sarri.

Feyenoord (4-3-3): Jones; Diks, St. Juste, Van der Heijden, Nelom; Amrabat, El Ahmadi, Vilhena; Berghuis, Kramer, Boetius. A disp.: Ten Hove, Haps, Van Beek, Larsson, Nieuwkoop, Basaçikoglu, Tapia, Bijlow, Toornstra, Vente.
All.: Giovanni Van Bronckhorst.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.