Napoli, Zielinski: “Sono migliorato grazie a un mental coach. Idoli? Ronaldinho e Zidane”

piotr zielinski napoli
Condividi la notizia sui social

Dopo un inizio più che positivo, con il primo gol stagionale messo a segno meravigliosamente domenica scorsa contro l’Atalanta, Piotr Zielinski si sta allenando con la sua Polonia in vista dei prossimi impegni nazionali.

Proprio dal ritiro con la Nazionale, il centrocampista del Napoli ha rilasciato le seguenti dichiarazioni riportate dai microfoni di Calciomercato.com: “Con la maglia della Polonia qualcosa è cambiato: ora sento maggior fiducia nei miei confronti. Sono migliorato anche sul piano mentale e per farlo mi sono servito di un mental coach. I miei idoli? Erano Ronaldinho e Zidane.

Io posso fare sia il numero 10 che l’interno. In nazionale ho fatto solo due assist, ma vorrei alzare il numero e segnare anche qualche gol, magari a partire da Copenaghen”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI

Classe 1998, studio Lettere Moderne. Napoletano di nascita ma fedele e viscerale interista dall’infanzia. La profonda passione per il calcio è una costante della mia vita. Amo la scrittura e le lingue straniere, in particolar modo lo spagnolo e il francese. Sogni? Diventare un rinomato scrittore, necessariamente felice.