Napoli, si complica il rinnovo Jorginho

Ormai da anni, Jorginho rappresenta un pilastro del centrocampo del Napoli ma questa potrebbe essere l’ultima stagione in azzurro.
L’ex Hellas Verona ha un contratto fino al 2020 con i partenopei dove percepisce 1,6 milioni di euro all’anno, una cifra relativamente bassa per gli standard del Napoli e considerando che una riserva come Chiriches guadagni più di lui.
Per la società il prolungamento del contratto di Jorginho è una assoluta priorità ma le parti sono distante in quanto Giuntoli non vuole andare oltre ai 2,5 milioni mentre l’agente del brasiliano chiede almeno 3. A complicare ulteriormente le cose c’è il problema clausola: la società napoletana vorrebbe inserirla e settarla a 100 milioni mentre l’entourage del ragazzo non vorrebbe nemmeno inserirla.

Jorginho ha parlato ai microfoni della ESPN aprendo all’ipotesi Premier League: “I complimenti di Guardiola? È sempre bello riceverli, ma è ancora più meraviglioso quando a farli è un allenatore dell’importanza del catalano, che è un’icona del calcio globale. In Premier League potrei adattarmi, ci sono squadre inglesi che giocano palla a terra e con transizioni veloci, ma al momento penso solo al Napoli e resto concentrato”.

Nel caso dovesse partire realmente, l’obiettivo numero uno è rappresentato dal doriano Torreira.

CONDIVIDI