Nell’appena nato rapporto tra il Napoli e Carlo Ancelotti, tutti si chiedono se questo binomio porterà realmente qualcosa ai partenopei, o se sarà l’ennesimo fallimento. Chi potrebbe avere la risposta è sicuramente Ezequiel Lavezzi, uno che a Napoli ci ha giocato e che poi è stato anche giocatore di Ancelotti nella sua esperienza parigina. Ecco perchè è proprio il “Pocho” a parlare, ai microfoni della Gazzetta dello Sport. 

Innanzitutto, devo fare il mio sentito in bocca al lupo ad Ancelotti per questa sua avventura a Napoli, che per me rappresenta sempre un posto speciale. Con Ancelotti si corre, ma si vince. Con un allenatore come lui è normale che adesso le aspettative dei tifosi saranno molto alte perché si tratta di un tecnico che è stato alla guida di grandissime squadre e che ha fatto sempre bene. Lui è adatto per questo Napoli che nel corso degli anni è sempre migliorato diventando una realtà consolidata in Italia e in Europa”.

Insomma, Lavezzi non sembra avere dubbi e nemmeno Ancelotti che è sembrato da subito carico e determinato per riportare il titolo a Napoli.

CONDIVIDI
Nato nel 96' nella città "Superba per uomini e per mura" il destino mi ha concesso di innamorarmi del calcio, e quindi del Genoa. Grande appassionato di sport in generale, studio Giurisprudenza all'università di Genova e provo a raccontare il calcio, una parola alla volta, un'emozione dopo l'altra.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008