Storico attaccante del NapoliCareca ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni de Il Corriere della Sera. Il tema principale è stato questo grande inizio di campionato azzurro, con 7 vittorie su 7 partite disputate. Di seguito le sue parole.

Sul segreto del Napoli –Higuain, senza di lui la squadra ha più responsabilità, più coraggio e di conseguenza è più vincente. C’è voluto un anno per metabolizzare la sua partenza, come un lutto in una famiglia. Nella scorsa stagione la squadra non aveva questa consapevolezza e convinzione nei propri mezzi, ma solo un grandissimo allenatore poteva convincere la squadra che nonostante la perdita di un giocatore così forte, avrebbe potuto diventare più forte“.

Su Sarri –È un fuoriclasse, è l’allenatore giusto per riportare lo scudetto a Napoli. Gioca un calcio offensivo, sempre alla ricerca del gol, un grande spettacolo

Sul miglioramento della squadra –Il miglioramento del Napoli ha sorpreso anche meormai la squadra gioca a memoria, tutti sono dentro l’idea di gioco. La vera avversaria per lo scudetto è la Juventus, Roma e milanesi sono più indietro. Il merito del Napoli è esser riuscita ad imparare a vincere le partite sporche, perdeva spesso punti con le piccole squadre, ora non più. Merito anche del tifo del San Paolo che può fare la differenza, è uno stadio che aiuta a fare punti“.

Sulla possibile vittoria dello scudetto –È ancora presto, ma dico di sì, sarà una grande festa e io ci sarò“.

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008