Il primo turno di Champions League non ha prodotto buoni risultati per le squadre italiane: su tre gare, infatti, è stato raccolto un solo punto ovvero quello relativo al pareggio della Roma contro l’Atletico Madrid.

Juventus e Napoli, invece, hanno subito due sconfitte abbastanza pesanti rispettivamente in casa del Barcellona e dello Shakhtar Donetsk.

Sulle prestazione di tali squadre si è espresso ai microfoni di Radio Radio l’ex attaccante della Roma e della nazionale italiana Roberto Pruzzo:

Il Napoli ko? E’ successo quello che può capitare quando si giocano certe partite senza la giusta concentrazione. Le squadre italiane (Juve, Roma e Napoli) escono molto ridimensionate da questa due giorni europea, con un solo gol segnato su rigore. Va rivista tutta la valutazione. Le squadre avversarie sono più veloci, più aggressive e con qualità di gioco. L’Italia ne esce male. Le scelte di Sarri? Se Mertens doveva riposare, magari poteva farlo col Bologna, in modo da essere fresco in Champions. Lo Shakhtar mi è sembrata una buona squadra, ma non eccezionale”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008