Oltre il forte danno, c’è il rischio della grande beffa. Destano parecchie preoccupazioni in casa Napoli le condizioni di Lorenzo Insigne, uscito anzitempo venerdì nel corso di Napoli-Juventus a causa di un problema muscolare, dunque le sue condizioni sono da monitorare.

Maurizio Sarri, tecnico del club azzurro, ha affermato nel postpartita della gara contro  bianconeri che il problema sia un’infiammazione al pube, malanno che, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’attaccante si starebbe portando dietro dall’ultima convocazione in Nazionale. Già contro lo Shakhtar quasi due settimane fa il calciatore è stato costretto a lasciare il campo a gara in corso a causa del forte dolore percepito, ma poi l’allarme è rientrato.

Nelle scorse settimane il problema non ha dato troppe ansia poiché è sempre stato valutato come un semplice affaticamento. Adesso però la paura pubalgia si fa sempre più imperiosa. Ieri mattina l’attaccante si è soltanto sottoposto a terapie, di conseguenza un recupero per la trasferta con il Feyenoord di martedì appare alquanto improbabile.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008