Napoli, parla l’ex De Guzman: “Che lite con Giuntoli: mi ha dato un pugno in faccia”

De Guzman

L’ex centrocampista del Napoli, ora in forze all’Eintracht Francoforte, Jonathan De Guzman ha rilasciato un’intervista a volkskrant.nl nella quale racconta un curioso aneddoto appena antecedente al suo addio dalla squadra campana. Sarebbe infatti scoppiata una furiosa lite con il ds partenopeo Giuntoli dopo il rifiuto da parte dell’olandese del trasferimento al Bournemouth, nel 2015. Ecco la versione del mediano:

“Giuntoli si è davvero arrabbiato. Il suo assistente mi ha detto: ‘Ascolta, se non firmi si arrabbierà molto, se non firmi sarai morto per il Napoli, non giocherai mai più’. Improvvisamente mi ha dato un pugno in faccia e a quel punto sono impazzito. Abbiamo iniziato a litigare furiosamente, volavano sedie. C’era il mio compagno di squadra Zuniga che cercava di separarci. Mi diceva ‘dai, prendi le tue cose e vai a casa’”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008