L’attaccante del Napoli Dries Mertens ha rilasciato alcune dichiarazioni interessanti ai microfoni del portale HLN.be. Tra i temi affrontati, il suo futuro e la stagione appena conclusa. Di seguito le parole riportate da Il Mattino.

Mi voleva il Chelsea ma Conte non mi ha chiamato. A Stamford Bridge, probabilmente, avrei trovato spazio ma il Napoli non è inferiore. Il Barcellona? C’era l’interesse, ma che senso ha fare panchina a Messi, Suarez e Neymar? Io voglio giocare e a Napoli sto bene“.

Non ho vinto il titolo dei bomber e questo un po’ mi dispiace. Abbiamo disputato una grande stagione, peccato aver finito in terza posizione“.

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008