Protagonista di un’intervista rilasciata ai microfoni di Premium Sport direttamente dal ritiro di Dimaro, il difensore del Napoli e della Nazionale Serba Nikola Maksimovic ha parlato della  stagione scorsa e della stagione che inizierà a breve, ponendo degli obiettivi sia per se stesso che per tutta la squadra.
L’ex Torino ha affermato che tutti sono pronti e, se giocano come sanno, possono credere al sogno Scudetto nonostante alcune cosa ancora da migliorare.
Inoltre, il 25enne ha parlato del reparto difensivo, dei preliminari di Champions e della sua prima stagione in azzurro, dicendo che non è soddisfatto visto l’infortunio al piede che lo ha spesso tenuto fermo ma che ha recuperato ed è pronto a ripartire.
Ecco le parole di Maksimovic:

“Tutti parlano di Scudetto, ma noi non siamo molto preoccupati. Se giochiamo come nelle ultime gare dell’ultima stagione possiamo crederci tanto”.

L’avversario numero uno è la Juve?
“Si, ma noi guardiamo a noi stessi. Ci sono tante squadre concorrenti per la vittoria del titolo”.

Dovete migliorare nella fase difensiva?
“E’ vero, ma noi siamo stati la seconda squadra per gol subiti. Sicuramente alcune cose dobbiamo migliorarle, questo è il nostro obiettivo”.

Soddisfatto del primo anno al Napoli?
“No, ho avuto delle difficoltà a causa di qualche problema al piede. Adesso, però, ho recuperato e mi sto preparando al meglio. Penso di aver appreso le richieste di Sarri”.

La concorrenza è forte.
“Siamo cinque difensori tutti bravi, cerchiamo di fare quello che ci chiede il mister”.

Il primo appuntamento è il preliminare di Champions.
“Facciamo questo ritiro proprio per preparare il preliminare di Champions che arriva prima dell’esordio in campionato”.

Quanto è importante esser rimasti tutti?
“E’ importante, la Juventus ha vinto gli Scudetti proprio puntando su questa continuità”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008