Il Napoli vola a meno uno in classifica grazie ad un goal di Koulibaly allo scadere: superata la Juventus a Torino

Il Napoli scrive la storia allo Juventus Stadium. Gli azzurri di mister Maurizio Sarri vincono allo scadere a Torino con un goal di Koulibaly( uno dei migliori in campo, non solo per la rete al 90esimo) su calcio d’angolo. I partenopei ora si portano a -1 dal primo posto e insidiano il primato dei bianconeri.

I tifosi hanno festeggiato la squadra di ritorno dalla trasferta piemontese. A Capodichino è un’onda azzurra quella che ha accolto i giocatori. Si canta, ci si abbraccia e si festeggiano quegli eroi che sono riusciti nell’impresa di battere i campioni di Italia nella propria casa.

La vittoria non è arrivata casualmente: il Napoli ha legittimato i tre punti con una prestazione da dieci e lode. La prima sfida tra Sarri e Allegri se l’è portata a casa l’ex allenatore dell’Empoli, che ha preparato il match nei migliori dei modi possibili. L’allenatore, nato in toscana, ma dal cuore azzurro, nulla può recriminare ai suoi, che hanno ormai fatto del proprio gioco una filosofia.

“Vincere è l’unica cosa che conta”, ma farlo giocando un calcio che piace e diverte ha un altro sapore. Mancano ancora un po’ di partite alla fine: la resa dei conti è vicina, ma dall’epilogo imprevedibile. Dopo anni di dominio bianconero, riuscirà il Napoli a raggiungere la prima posizione in classifica e quindi a vincere lo scudetto?

CONDIVIDI