Nell’edizione uscita oggi in edicola de Il Mattino, si può trovare questo titolo tra le pagine interne del quotidiano: “Sarri e la clausola, il nodo si scioglie in 4 mesi”.

Sarri infatti, nel giugno 2016 ha rinnovato il proprio contratto con il Napoli; in questo modo il tecnico si è liberato delle clausole con ciclicità annuale che gravavano su di lui. De Laurentiis ha inserito nel suo contratto una clausola liberatoria da 8 milioni di euro. Esercitabile in un unico periodo: dal 2 febbraio al 31 maggio del 2018. Terminata questa finestra, in automatico, scatta un vero e proprio contratto con scadenza nel 2020.

Non è previsto a breve nessun incontro tra l’entourage del giocatore e la società partenopea, nonostante ieri l’agente dell’allenatore si trovasse proprio a Napoli.

CONDIVIDI