In casa Napoli poco fa è stato presentato il calendario ufficiale della squadra per il prossimo anno solare, con le conseguenti conferenze stampa di due membri della rosa azzurra, ovvero Faouzi Ghoulam e Arkadiusz Milik, entrambi attualmente fermi per la rottura del crociato. 

Tra Inter, Juve e Roma, qual è la vera rivale? Ghoulam“Dico il Napoli, facciamo il nostro percorso e poi vediamo. La squadra ha bisogno del nostro aiuto e dobbiamo sostenerla, lo dico da tifoso. Non guardiamo le altre”. Milik: “Ci sono tante grandi squadre in serie A, le rispettiamo, speriamo di esserci sia io che Ghoulam per vincere le partite, ma soprattutto per lo Scudetto”.

Ghoulam, non ti chiedo del contratto, ma se ci sarai nel calendario 2019. E’ lo stesso (ride, ndr). Io non volevo venire, mi piace essere forte, ma qui sono debole e non mi piace farmi vedere in questo momento che sono infortunato. Volevo ringraziare chi ha lavorato per il calendario. Sono venuto per questo, ci sono mesi di lavoro dietro, non per parlare del mio futuro”. Per Milik, a gennaio dove ti immagini?“E’ presto per parlarne, sentirò il presidente, l’allenatore, il ds, credo che resterò a Napoli ma è presto per parlarne”.

Ghoulam sul momento del Napoli: “Dispiace essere passati da un ruolo attivo a passivo, ora sono un tifoso, un osservatore. Non so, le cose le prendo male perchè vorrei aiutare ma non posso. Siamo più vicini ai tifosi rispetto a prima che stavamo solo sul campo. Abbiamo una grande squadra, un grande allenatore, abbiamo fatto solo 2 ko in 50 partite. Dopo le sconfitte torniamo sempre più forti!”. Milik: “Sono fuori da parecchio, per noi, i tifosi e la società conta lo Scudetto, faremo di tutto per vincere. Siamo consapevoli dell’importanza che ha per la città e per chi ci supporta”.

Per Ghoulam e Milik, avete una data nella vostra testa per recuperare? Le vostre assenze si stanno sentendo. Ghoulam: “Non so quando tornerò, spero presto. Abbiamo uno staff medico con i tre dottori ed i fisioterapisti che sono il top per questo lavoro. Ho lavorato poco con loro, ho avuto pochi infortuni, ma ora capisco bene il loro lavoro e li ringrazio. Spero di tornare presto, il più veloce possibile per aiutare la squadra, ma devono fare bene anche senza di noi”. Milik“Sono concentrato sul lavoro di ogni giorno, è difficile dire una data, ho un’idea ma la tengo per me e non dico quando penso di rientrare”.

Per Ghouam, come stai e come è stato fare questo calendario? “E’ stato divertente fare il calendario. Io personalmente sto benissimo. Ringrazio tutti quelli che hanno lavorato per questo calendario, noi pensiamo al campo e siamo all’inizio per queste cose e il pensiero è sempre sul campo”. Milik: “Sto bene fisicamente ad essere sincero, felice di essere qui. Spero possa andare sempre meglio, il mese più importante sarà quello di maggio, l’ultimo, sperando di poter festeggiare lo Scudetto. Ribadisco che è bellissimo lavorare con persone che ti sostengono ogni giorno”. A riportare la conferenza del Napoli è la redazione di TuttoNapoli.net.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008