Il suo addio ha generato un vero caos all’interno dell’ambiente partenopeo, ma i goal di Gonzalo Higuain con la maglia del Napoli difficilmente verranno dimenticati. L’ex attaccante del Real Madrid, attualmente finalista di Champions League con la Juventus, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni del Corriere Dello Sport: “Ho giocato tre anni al Napoli e ringrazio per tutto quello che quella città mi ha dato. Ho un ricordo meraviglioso: i compagni, lo staff, i magazzinieri, i fisioterapisti, gli amici. Ho lasciato una parte del mio cuore tra i tifosi. Ringrazierò sempre Napoli. Mi ha voluto quando ho deciso di andare via dal Real Madrid ed è stata l’unica squadra che è venuta a prendermi. La ringrazierò per tutta la vita. Tre anni che non dimenticherò mai. Penso che ci sarà tanta gente che mi vuole bene per quello che ho fatto e tanta gente che mi vuole male. Io sono un professionista: ho fatto la scelta più giusta per me”.

Juve? E’ stata una scelta molto complicata e difficile. Ho sentito dei rumors, dal giorno in cui ho capito che loro mi volevano fortemente ho detto basta aspettare, decidiamo. Nella vita se non prendi il rischio non fai nulla di importante. I fatti hanno dimostrato che ho fatto bene. 

Sarri? Ho fatto una stagione molto buona con lui, è stato uno degli allenatori che più mi ha dato fiducia e lui sa quanto gli voglio bene e lo ringrazio. Continueremo ad avere un rapporto perché mi ha dato tanto”. 

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008