Dopo l’infortunio sopraggiunto ad Arkadiusz Milik, centravanti polacco del Napoli, che già lo scorso anno fu costretto ai box dopo la sesta giornata dalla rottura del legamento crociato anteriore, il responsabile dello staff medico Alfonso De Nicola, ha parlato dell’intervento a cui è stato sottoposto il classe ’94.

“Milik ci ha sorpreso di nuovo, il suo ginocchio ha già un’estensione totale ed una flessione quasi totale nonostante siano passati pochi giorni dall’intervento. Ha detto che sta meglio rispetto all’altra volta, si trova ad affrontare una situazione che ha già vissuto”.

Rispetto all’anno scorso, l’ariete polacco sembra averla assorbita meglio, complice anche l’esperienza: “Quella dell’anno scorso era stata una lesione isolata, in questo caso l’operazione è stata più complessa, ma questo non vuol dire necessariamente che è peggio. Questo intervento più complicato potrebbe rendere il ginocchio migliore rispetto a quanto non possa fare un’operazione meno complessa

CONDIVIDI
Guardo e studio il calcio da 20 anni con gli occhi di un bambino che vede Ronaldinho in azione per la prima volta.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008