Il Sindaco De Magistris è pronto a far chiarezza sulla vicenda legata a Diego Armando Maradona.

Inoltre, la partita del 4 luglio per celebrare il primo scudetto del Napoli è in forte dubbio a causa delle dichiarazioni del presidente De Laurentiis che ha frenato l’organizzazione:“Dobbiamo valutare bene perché poi il 5 partiamo per il ritiro”.

Martedì ci sono stati ulteriori contatti tra tra il manager dell’argentino, Stefano Ceci, e l’assessore allo sport e al patrimonio, Ciro Borriello, per trovare una soluzione. Ecco le parole del sindaco rilasciate a Mattino 9: “Il Comune ha fatto il possibile sia dal punto di vista amministrativo che giuridico per conferire la cittadinanza onoraria a Diego Maradona. Ora sta al Pibe de Oro decidere se venire a Napoli e alla società stabilire se avere un ruolo nell’organizzazione nell’evento del 4 luglio, come ci era sembrato di capire. Per noi sarebbe un onore premiare Maradona. Saremmo pronti ad accoglierlo anche a prescindere dall’evento calcistico. Quando le cose dipendono quasi esclusivamente del Comune, noi riusciamo a realizzarle. E’ il caso del concerto per i 60 anni di Nino D’Angelo che sarà un grande evento”

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008