Napoli, De Magistris sul San Paolo: “Contrario alla cessione ma se arriva l’offerta giusta ci ripenserei”

Il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha riaperto la possibilità di cedere lo Stadio San Paolo a patto che l’offerto possa soddisfare le richieste economiche del comune della città partenopea.

Queste le sue parole riportate dalla Gazzetta dello Sport: “Sono contrario ad una cessione dello stadio San Paolo, tanto che abbiamo escluso questa ipotesi in sede di bilancio. Ma se arrivasse un’offerta valida la prenderemmo in considerazione e probabilmente farei un referendum consultivo in città: se la maggioranza dei napoletani dovesse essere favorevole alla cessione ad un prezzo dignitoso potrei anche pensarci – ha detto De Magistris nel corso di un’intervista rilasciata a Mattina 9, in onda sull’emittente Canale 9.

Personalmente credo che lo stadio vada riqualificato e ristrutturato così come già stiamo facendo e che una struttura come il San Paolo non valga meno di 50 milioni di euro. Se dovesse venire De Laurentiis o qualcun altro con una cifra congrua non la riterremmo una follia, non è certo il Maschio Angioino o Castel dell’Ovo per i quali direi certamente di no. Resto contrario perché vogliamo sia lo stadio della città – ha concluso il sindaco – ma non è impensabile”

CONDIVIDI
Campano di nascita e siciliano d'adozione, classe 93' e passato da terzino destro. Ho successivamente capito che rendo meglio da giornalista che come calciatore.