Napoli, De Laurentiis: “Quando si cambia è chiaro che non si possa fare tutto e subito. Europa League? Arrivare in fondo può essere interessante”

A poche ore dalla consueta cena di Natale della società il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha concesso un’intervista ai microfoni di Sky Sport. Il patron degli Azzurri ha parlato di mercato, dell’inizio stagione e dell’Europa League. Di seguito le sue parole:

“Voglio fare un bel mercante in fiera, ho fatto stampare delle carte con le facce dei giocatori e voglio vedere chi vende e chi compra. Stasera ci sarà anche il vincitore di X Factor, Anastasio. Alcune sconfitte le avevamo messe in conto, parlavamo di 8 o 9 e invece ne sono arrivate meno. Quando si cambia è chiaro che non si possa fare tutto e subito, pensiamo alla Ferrari, quando cambia una macchina deve essere messa a punto. Il Napoli è una famiglia, per me lo era anche quando facevamo i film. Tutti sono fondamentali per completare l’opera, facciamo un viaggio tutti insieme. L’Europa League? Mia moglie è di Ginevra, quindi di parte francese, Zurigo invece è tedesca. Milik è un bel regalo di Natale, ci abbiamo sempre creduto ma purtroppo si è infortunato due volte. Sono sempre stato contrario all’Europa League ma a furia di parlarne male la UEFA ha cambiato qualcosa. Arrivare fino in fondo può essere interessante. Ci sono Arsenal e Chelsea, speriamo di divertirci. Finale col Chelsea? Magari in semifinale”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008