Stando a quanto riportato da calciomercato.com, è stata giornata di festa ieri per il Napoli, in particolare per Maurizio Sarri, che ha ritirato il Premio Bearzot nella sala del Coni a Roma e poi ha incontrato il presidente Aurelio de Laurentiis negli uffici della Filmauro per discutere del rinnovo.

La sua avventura sulla panchina azzurra continuerà almeno per l’anno prossimo. L’obiettivo unico è lo scudetto, come ha confermato il patron ieri alla cerimonia per la consegna del Premio Bearzot.

Ecco le parole del presidente del Napoli: “Chi arriva nelle prime tre posizioni della classifica è come se avesse vinto lo scudetto. Il prossimo anno la Juventus avrà il buongusto di lasciarlo ad altri. Sarri? Di Sarri sono orgoglioso, mi sono preso gli insulti della gente, la città è stata riempita di manifesti offensivi nei miei confronti, quando l’ho ingaggiato. Finché lavoreremo e andremo d’accordo, non sarà il caso di parlare della clausola. Non vorrei che compro compro e poi giocano sempre gli stessi”.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008