Annuncio importante quello del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ai microfoni di Kiss Kiss Napoli. Il numero uno del club partenopeo ha infatti annunciato il rinnovo di uno dei giocatori più importanti del club: Dries Mertens. Queste le sue parole:

“Questa è una vigilia importante, tutto può accadere, auguriamoci che domani il Genoa giochi con grande impeto visto che è gemellata col Napoli e lotti come noi per non perdere questa opportunità che ci vedrebbe direttamente nei giorni Champions. Vi do un’altra notizia: pur nell’incertezza del risultato dettato dai preliminari Champions, avremmo potuto stabilire implementazioni di budget solo negli ultimi dieci giorni di agosto ma così non si va da nessuna parte, quindi ieri sera mi sono regalato una giornata intensissima e lunghissima. Dalle 14.30 del pomeriggio fino all’1.40 del mattino di oggi, anche grazie alla collaborazione di Chiavelli e Giuntoli, siamo stati con gli avvocati di Mertens, i suoi consulenti milanesi, al telefono coi suoi e i miei fiscalisti, e finalmente dopo tante ore di discussione abbiamo messo a punto tutti un rapporto bilateralmente perfetto per Dries e per il Napoli che protegge voi tifosi e me. Mertens sarà ancora degli anni con noi a meno che non voglia andare a giocare in Cina dato che c’è una clausola che lui ha voluto e non ho potuto rifiutare, anche se sulle clausole non sono più favorevole. Nella vita bisogna imparare, l’esperienza insegna, nessuno nasce professore allora dopo l’errore Higuain la nuova clausola sarà esercitabile solo da una squadra straniera dal prossimo anno. In Italia, dunque, Mertens giocherà solo con il Napoli. Stiamo mettendo a punto una macchina da guerra, non possiamo più lasciare punti per strada con squadre minori. Sarri ha fatto una crescita incredibile e ogni volta, dimostrando di essere colto e intelligente, mette a frutto la sua esperienza e questa è la più grossa garanzia. Gli errori compiuti non saranno più ripetibili, sono felice e contentissimo che lui stia con noi.”

Ha poi approfondito la questione clausola: “Clausola valida solo dal 2018? ‘Cca nisciuno è fesso. Insigne? Quando ha rinnovato ha acquisito occhi furbi e dolci, ormai basta uno sguardo tra noi per entrare in sintonia. Prima non era così, ci si guardava con un po’ di sospetto, ora non più e da lui mi aspetto grandi cose che già ci sta dando da qualche anno, altrimenti non sarei stato così contento di proseguire con lui con un contratto così importante. Mi piace molto la sua famiglia, voglio fare altre cose con loro. Recentemente ho incontrato Zeman, mi ha detto: mi puoi dare Insigne. Gli ho risposto: hai già fatto un miracolo con Lorenzo, ora ti mando suo fratello Roberto così fai un altro miracolo. Mi farebbe piacere se giocasse a Pescara. Pavoletti? Ho scoperto uno showman, un ragazzo simpaticissimo, molto capace”. 

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008