Napoli, cena pagata da Koulibaly: gli azzurri vogliono andare avanti in Champions

Protagonista di una prestazione maiuscola nel pareggio interno di martedì contro il Paris Saint Germain di Neymar e Mbappè, letteralmente eclissati dal gigante senegalese, Kalidou Koulibaly ha portato staff e compagni, Ancelotti incluso, a cena fuori, anche per festeggiare la chiamata in nazionale di Allan col Brasile. 

Che gli azzurri fossero un gruppo coeso lo si era intuito già tempo fa tramite le stories dell’ex Jorginho e le parole di Sarri, ma quest’anno, complici i risultati in Champions e il quid in più dato dall’esperienza di Ancelotti, la formazione partenopea può prendersi qualche soddisfazione in ambito europeo.

Ecco perchè Koulibaly e compagni credono fermamente di poter andare oltre gli ottavi, dato che già i pronostici di settembre sui gironi sono saltati totalmente per quanto riguarda il gruppo C: Napoli imbattuto e primo a pari punti col Liverpool e a +1 sul PSG con gli scontri diretti a favore. E secondo il Corriere del Mezzogiorno, il capobanda scelto dal gruppo è Lorenzo Insigne, a 10 gol e 3 assist in 14 presenze: mai aveva raggiunto la doppia cifra in così poco tempo. 

CONDIVIDI
Guardo e studio il calcio da 20 anni con gli occhi di un bambino che vede Ronaldinho in azione per la prima volta.