Protagonista di una sostanziosa intervista rilasciata ai microfoni di Premium Sport, l’attaccante del Napoli José Maria Callejon ha parlato di quelli che sono, attualmente, i discorsi più in voga che riguardano l’ambiente azzurro, andando a toccare argomenti quali l’obiettivo Scudetto, i preliminari di Champions League e la rosa partenopea in generale.

Infatti, lo spagnolo ha affermato che la squadra si sta preparando al meglio per vincere il campionato italiano, motivo per il quale molti sono rimasti alla corte di mister Sarri, e soddisfare dunque il desiderio dei tifosi napoletani, sempre vicini alla squadra.

Per quanto riguarda il preliminare di Champions, invece, l’ex Real Madrid ha dichiarato che non possono sbagliare e che stanno lavorando tanto per partecipare ancora una volta alla suddetta competizione.

Ecco le parole di Callejon:
“Stiamo lavorando bene, con tanti allenamenti. Siamo concentrati al 100%, adesso arrivano le partite e dobbiamo giocarle tutti. Chievo? Giocheremo contro una squadra di Serie A, è una gara importante per tutti, per fare fiducia a tutti i giocatori e capire a che punto siamo. Vogliamo vincere anche le amichevoli, ma è certo che è più importante la preparazione. Il mister ci chiede di avere la giusta mentalità, stiamo preparando bene ogni allenamento come ci chiede lui. Poi se si vince è sempre meglio”.

Sullo scudetto: “I tifosi ci sono sempre vicini, vogliono lo scudetto ogni anno e noi ci stiamo preparando per quello. Tutti ci pensiamo, è un obiettivo, speriamo di lavorare bene e che questo possa essere l’anno buono. Questo è il terzo anno del mister, tutti siamo rimasti qui per arrivare il più lontano possibile. Speriamo di cominciare bene, con concentrazione”.

Sugli avversari che fanno paura“Tutti gli avversari mi fanno paura, ogni squadra nasconde qualche difficoltà. Nel calcio succede di tutto, bisogna affrontare le partite con la mentalità giusta”.

Sul preliminare: “Non si può sbagliare, stiamo lavorando a Dimaro per questo. Sono due partite importanti, quest’anno dobbiamo giocare la Champions League”.

Sui pochi cambiamenti nella rosa: “Siamo contenti che siamo restati insieme. Ci divertiamo, ci troviamo bene. Noi attaccanti, con Milik, Ounas che sta facendo bene, speriamo che continuiamo tutti così”.

Su Mertens: “E’ forte, è un nove vero. Un grandissimo calciatore che ci dà tanto, quest’anno deve ripetere quanto di buono fatto la scorsa stagione”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008