Napoli, Ancelotti: “Sfogo comprensibile di Insigne. Milik gioca sicuro”

Carlo Ancelotti

Alla vigilia del match di domani con il Red Bull Salisburgo, il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti si è presentato in conferenza stampa di fronte ai giornalisti presenti.

Queste le domande a cui ha risposto l’allenatore dei partenopei:

Nel finale della gara di andata non mi è piaciuto che abbiamo concesso opportunità quando il risultato era a nostro favore. Il Salisburgo ha fatto venire fuori quelle qualità che potrebbero essere decisive nella gara di domani. Il 3-0 è un buon risultato, ma non pensiamo a quello. Pensiamo solo a giocare al meglio delle nostre possibilità. Non siamo qui per fare calcoli ma per giocare al meglio. Il campo e lo stadio sono molto belli: ci sarà una bella atmosfera. Il pareggio contro il Sassuolo? Non ho parlato della partita col Sassuolo con i ragazzi: eravamo tutti dispiaciuti perché sappiamo di non aver fatto una bella partita. Ora però dobbiamo guardare avanti. Giocare il campionato in mezzo a un turno di qualificazione non è mai facile. Per questo è venuta fuori una gara deludente e per fortuna ci siamo salvati con un pareggio. Le parole di Insigne? Ho letto quello che ha detto dopo il Sassuolo e ritengo comprensibile il suo sfogo: sente la responsabilità, perché è nato Napoli e gli pesa un po’ il fatto che su di lui ci sia un’attenzione diversa rispetto ad altri, ma è nella normalità delle cose. Ho fatto tante rotazioni tra Juve e Sassuolo e i giocatori meno utilizzati in questo momento non sono al 100%, poi sicuramente c’è l’aspetto psicologico ad aver inciso parecchio sul diverso rendimento tra una partita e l’altra.Milik? Domani gioca sicuro, sul compagno lasciatemi pensare: comunque ho delle buone alternative. Il rinnovo di Giuntoli? Sono contento della riconferma di Giuntoli, prosegue il progetto con questa società”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008