Napoli, Ancelotti: “Rispettiamo il Fair Play Finanziario, non possiamo comprare calciatori da 10 milioni di ingaggio”

ancelotti

E’ sicuramente aria di tensione quella che si può respirare da alcune settimane a questa parte in casa Napoli, società che, nonostante l’arrivo di Carlo Ancelotti in panchina, non è riuscita a fare qualcosa in più rispetto alla scorsa stagione.

Dopo l’eliminazione dall’Europa League, ultimo obiettivo rimasto, per mano dell’Arsenal, nell’ambiente azzurro è iniziato a circolare un po’ di malessere, a partire dai tifosi, che si è poi trasmesso anche ai calciatori.

Di tutto ciò che sta accadendo, e che è accaduto, all’ombra del Vesuvio ha parlato proprio lo stesso Ancelotti, presente a margine della presentazione del libro di Alberto Costa ‘Da Calciopoli ai Pink Floyd’. L’ex Milan ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport, dicendo che la squadra ha fatto il passo per quella che è la gamba e che il progetto verrà portato avanti con investimenti che rispettino il Fair Play Finanziario.

Ecco, riportate di seguito, le parole di Ancelotti:

“A Napoli c’è un po’ di malessere, probabilmente per la delusione dello scorso anno e anche quest’anno ci si aspettava qualcosa di più. Però la realtà è questa, siamo una società seria e sana con un progetto. Il Napoli però non può comprare giocatori che guadagnano 10 milioni a stagione, altrimenti salterebbero i conti e le regole del Fair Play Finanziario non lo permettono. Il progetto va avanti, continua, facendo il passo

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008